ATTENZIONE DONNE: ecco perche’ c ‘e’ cattivo odore “li” e prurito FASTIDIOSO

A tutte le donne può capitare di avere un improvviso prurito vulvare accompagnato da irritazione. La causa può essere uno stato infiammatorio passeggero, oppure infezioni che possono avere origini varie. Nel caso di un’infezione d’origine interna si parla di vaginosi, mentre in caso di infezione da agenti patogeni provenienti dall’esterno, si parla di vaginite. Non sempre la causa del prurito intimo è di tipo batterico, virale o fungino. Ci sono ad esempio le vaginiti irritative o allergiche e le vaginiti psicosomatiche .

Alcune delle cause sono legate allo stile di vita :

L’uso frequente di indumenti molto aderenti che impedisce la corretta aerazione della zona vaginale esterna.
L’ utilizzo biancheria intima in tessuti sintetici.
Una reazione allergica a prodotti quali: detergenti ,bagni schiuma, creme depilatorie o anche al lattice dei profilattici.
Un’ eccessiva sudorazione e l’uso di prodotti non adeguati per una corretta igiene intima.
Eccessiva umidità in presenza di leggere perdite di urina, incontinenza, o durante il ciclo mestruale.
L’uso di detersivi per il lavaggio degli indumenti, la cui composizione chimica può causare reazioni allergiche.
Cosa fare e cosa non fare in caso di prurito vulvare:

Evitare di grattare la parte perché questo può aggravare il problema , provocare gonfiore, lesioni e aumentare il disagio.
Evitare rapporti sessuali, perché potrebbe essere il sintomo di una patologia trasmissibile al partner come ad es. la candida.
Rimuovere l’agente irritante appena possibile se avete individuato quale potrebbe essere.
Evitare tessuti sintetici e indossare biancheria intima di cotone.
Evitare l’ auto-diagnosi di patologie. Se il prurito persiste a lungo e per più giorni, la diagnosi deve essere fatta dal medico di fiducia o un ginecologo per stabilire la corretta terapia da seguire.
Come primo rimedio per alleviare rapidamente il sintomo si possono utilizzare prodotti di automedicazione specifici per uso locale i cui principi attivi hanno un effetto anestetico e anti-pruriginoso che dona un sollievo immediato e interrompe il cosiddetto “ciclo del prurito”.
FONTE http://vagisil.com/it/articles/prurito-e-irritazione-delle-parti-intime/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *